Démarrer un nouveau groupe Trouver des groupes

CONNEXION

×

Proposition standard Promozione del turismo sportivo e attivo

accettata

Résultats

Problema e/o ostacoli

  • mancanza di una effettiva promozione e propaganda per lo sviluppo turistico sportivo e attivo: canoa, ciclismo, mtb, escursionismo, climbing, alpinismo, equitazione, vela, surf, sub, sport motoristici, ecc.... Il poco fatto è veramente scoordinato e poco professionale;
  • Industria ricettiva poco coinvolta nel settore;
  • la programmazione e la realizzazione di infrastrutture di interesse turistico sportivo non è effettuata con successo. Si pensa che per fare queste attività non ci sia bisogno di nulla: bastano montagne e mare. Ma non è così. Ci vogliopercorsi, cartelli, piste ciclabili, vie ferrate, punti di informazione, strutture aperte tutto l'anno, professionisti,
  • I trasporti non adeguati e la mobilità non e sufficente. Difficolta di trasporto di attrezzature sportive su aerei, navi, treni o pulman ecc...;
  • non c'è un adeguata promozione e sviluppo delle attività turistiche sportive - attive;
  • mancanza di incentivazioni per lo sviluppo di attività da parte dei privati nelle materia.
  • Il registro delle guide turistico sportive istituito presso l'Assessorato del Turismo ha una procedura troppo complicata che non permette l'accesso alla professione

http://www.regione.sardegna.it/j/v/34?s=98396&v=2&c=89&t=1

Per rimanere in Italia, le regioni alpine in generale posso essere prese ad esempio.

  • Piemonte
  • trentino
  • valle d'Aosta
  • veneto
  • friuli
  • ecc

In queste regioni l'ente è parte attiva è promotrice del turismo attivo

Stakeholders (persone coinvolte)

  • Enti
  • Operatori del turismo
  • Turisti

il Profilo del turista coinvolto è in genere un cliente Medio alto reddito. Esperienze escursionistiche varie

Requisiti della soluzione

  • la soluzione dovrebbe essere condivisa da chi veramente pratica e conosce questi sport
  • la soluzione si trova copiando le migliori esperienze fatte dagli altri
  • la soluzione non è nel fare un sito internet e partecipare a qualche fiera fingendo che siamo organizzati…

Solution 1:

Descrizione della soluzione

  • Promuovere la cooperazione tra operatori privati per la realizzazione di più reti in grado di fornire servizi di alto livello;
  • programmazione e la realizzazione di infrastrutture di interesse turistico sportivo: segnaletica standard, apertura e mantenimento di percorsi, piste ciclabili, ippovie, vie ferrate, punti di informazione, ecc
  • Realizzazzione di grandi eventi sportivi internazioni come veicolo di promozione e pubblicità;
  • Ampliamento dei percorsi delle ferrovie (trenino verde e linee tradizionali) con piste ciclabili, creando così un'interconnessione ferrovia-bicicletta su percorsi storici;
  • Realizzazioni di nuove vie sterrate per realizzare una rete di piste ciclabili, ippovie e pedonabili che uniscano diversi comuni in tutta la regione;
  • Promuovere e favorire la mobilità per chi i turisti favorendo anche il trasporto di attrezzature sportive su aerei, navi, treni o pulman ecc...;
  • Creazione di un’effettiva di una effettiva promozione e propaganda professionale per lo sviluppo turistico sportivo e attivo
  • Favorire la formazione di guide turistico sportive professionali con corsi abilitanti realizzati sul territorio, magari gratuiti e con aggiornamenti periodici obbligatori.
  • Creazione di una certificazione / marchio Regionale per gli operatore effettivamente specializzati nel settore e promozione, che garantiscono adeguati servizi tutto l’anno (CERTIFICAZIONE GRATUITA E VOLONTARIA);

azione continua

Soggetto attuatore e verifica

Regione (anche tramite l'ente foreste)

Comuni

Operatori

Risorse necessarie e loro reperimento

quelle già presenti

Si possono impiaegare nella realizzazione delle "infrastrutture" gli operatori della Forestale, addetti ai lavori socialmente utili e disoccupati.

Utilizzare il patrimanio rappresentato dai cantieri forestali.

Aspetti etici, ambientali, sociali

Cette section n'a pas encore été compilée. Aidez l'éditeur en insérant une contribution !

  • Si possono impiaegare nella realizzazione delle "infrastrutture" gli operatori della Forestale, addetti ai lavori socialmente utili e disoccupati.
  • Utilizzare il patrimanio rappresentato dai cantieri forestali.
  • Allungamento della stagione turistica con un nuovo targhet non tipicamente "legato" alla nostra regione
  • Alti costi di trasporto, rivisitazione delle strutture turistiche e ricettive, spesso plasmate solo ed esclusivamente per il turismo balneare
  • la burocrazia per la creazione della certificazione regionale e ai corsi obbligatori. Di solito questi due punti sono utilizzati come barriere all'entrata da parte degli enti pubblici che agevolano le iniziative dei loro amici. Quindi solo regole semplici e chiare anche per l'accesso.

Chargement des contributions veuillez patienter...

Marquer la contribution

Vous pouvez signaler aux auteurs de la proposition que cette contribution ne contient pas d'informations pertinentes pour trouver une solution à celle-ci.
Si la contribution est signalée 3 fois, les auteurs de la proposition peuvent la supprimer de la discussion et la placer dans le dossier « bruit ».

Non attinente alla discussione o non costruttivo
Duplicato

Signaler la contribution

Vous pouvez signaler au webmaster que cette contribution viole les lois actuellement en vigueur.
Une fois constatée l'infraction, la contribution sera supprimée. N'abusez pas de cet outil.

Contenuti commerciali o spam
Pornografia o materiale a carattere esplicitamente sessuale
Incitamento all'odio o violenza
Materiale protetto da copyright
×
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies Text Learn More