Începe un grup nou Găseşte grupuri

LOGIN

×

Intervento in aula del 8 Gennaio 2014

Anche oggi sono intervenuto in aula per ricordare al governo Letta che le missioni internazionali non hanno la necessaria copertura finanziaria dal 1 Gennaio 2014. 
E' vergognoso che proprio chi ci ricorda a ogni piè sospinto i nostri impegni internazionali poi nei fatti lasci abbandonati i nostri soldati nelle differenti missioni internazionali.
Ecco il testo del mio intervento:

ORELLANA (M5S). Domando di parlare.

PRESIDENTE. Ne ha facoltà.

ORELLANA (M5S). Signor Presidente, colleghi, dal 1° gennaio 2014 e quindi ormai da otto giorni le nostre missioni internazionali non hanno la necessaria copertura finanziaria e conseguentemente politica.

Mi preme qui stigmatizzare questa grave circostanza che ha un unico responsabile: il governo Letta. Negli ultimi anni siamo stati purtroppo abituati a questo andazzo che mi permetto di definire irresponsabile: lasciare le nostre missioni internazionali scoperte. È già successo a ottobre, si ripete ancora oggi. Vergogna!

Alla luce poi della recente lettera del Presidente della Repubblica, letta in quest'Aula il 28 dicembre scorso, sarebbe ragionevole attendersi interventi legislativi distinti per il finanziamento da una parte delle cosiddette missioni di pace, di competenza del Ministero della difesa, e dall'altra della cooperazione allo sviluppo, di competenza del Ministero degli affari esteri.

Invece, questo intervento legislativo sarà purtroppo un ennesimo decreto‑legge con carattere d'urgenza, un'urgenza creata, provocata e indotta dall'irresponsabile inazione del Governo, a cui era ben nota e ben chiara da tempo la data del 31 dicembre 2013 come termine della copertura del precedente decreto missioni.

Si sarebbe dovuto e potuto procedere per tempo, con un disegno di legge magari, per regolare il finanziamento delle missioni e la cooperazione internazionale. Mi permetto di suggerire che questo è ancora possibile, usando le modalità per velocizzare l'iter legislativo che i Regolamenti delle due Camere pure prevedono, evitando così la decretazione d'urgenza.

Invito quindi la Presidenza del Senato ad attivarsi e a sollecitare il Governo ad assumersi le proprie responsabilità nei confronti delle migliaia dei nostri soldati impegnati all'estero. Si abbia la decenza di evitare le passerelle a Herat (e qui mi riferisco al ministro Alfano), quando non si è adempiuto al proprio dovere qui a Roma. (Applausi dal Gruppo M5S).

Adăugat de Luis Alberto Orellana la data de 08 Jan 2014 at 17:54 | Comentarii (0)
| |
Comentariile anterioare...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more