Începe un grup nou Găseşte grupuri

LOGIN

×

Ideazione bizzarra anti influenzale

IDEAZIONE BIZZARRA ANTI INFLUENZALE:
Ci sono 4 modi ovvero 3 ingredienti (uno usato in due modi diversi) che permettono di preparare uno scudo antinfluenzale: uno di questi è la cipolla bianca,l'altro è l'olio d'oliva e l'ultimo sono i cubetti di ghiaccio.
 l'olio d'oliva permette di uccidere i germi di chi stanno nella gola ma se il problema però nasce quando i germi sono nel naso il problema si ripresenterà e non si guarirà dall'influenza. 
nel momento in cui ho di microbi di influenza lì, che non sono più nella gola ma sono né naso, distruggendo quelli della gola non si distruggono tutti microbi e dunque quindi certo della gola non ci sono più grazie all'olio di oliva però attraverso la naso ritornano e se c'è anche la gola ed il rimedio diventa inutile è per questo che metodo migliore è quellol di metterlo nelle narici del naso: 
allora semplicemente di si lava il naso con sapone si tolgono le impurità e ci si sciacqua, dopodiché si prende l'olio d'oliva lo si mette su due dita diciamo attraverso cucchiaino e con due dita si spalma all'interno delle narici l'olio e all'esterno ci si pulisce con un fazzoletto e ci si lava bene le mani e in special modo le due dita utilizzate che infatti saranno piene di olio.
in questo modo si eliminano tutti microbi presenti nel naso e anche quelli che dopo vanno sulla gola. 
questo sistema è molto efficace e non ha neanche un sapore cattivo come il metodo che opera l'assunzione alimentare dell'olio,si evita il sapore cattivo perché non si mangia.  questa la domanda per domande: 
quanto tempo una persona dovrebbe tenersi l'olio d'oliva nelle narici del naso?
quante volte al giorno devo rifare questa operazione di mettere l'olio nelle narici?
risposta: una sola volta!
quando si è messo l'olio d'oliva nelle narici una volta non occorre rifarlo ogni 3 ore, oppure rifarlo ogni giorno.
una volta messo nelle narici si può tenere tranquillamente e non ci si accorge nemmeno di averlo, ci si può dimenticare di averlo fatto, non ci si accorge di niente.
durante il giorno ci si può anche soffiare il naso tranquillamente, l'olio rimane lì.
si può tenere per 3-4 giorni senza lavarsi il naso, ovviamente perché se ci si lava lo si toglie e si rovina lo "scudo anti influenzale".
quindi in tranquillità una persona può tenerlo nelle narici addirittura per una settimana, è una barriera protettiva che continua a funzionare contro i microbi e non crea alcun fastidio.
chiunque può utilizzarlo, io da 4 anni non prendo più l'influenza quindi dico che funziona al 100%.
ricapitolando quindi il primo ingrediente è l'olio d'oliva che si può usare o prendendolo un cucchiaio la mattina e uno alla sera per tre giorni, in questo modo si ottiene l'effetto del riscaldamento degli organi interni del corpo e quindi stando ben coperti supera il colpo di freddo che ha generato lo stato influenzale.
e l'altro sistema già spiegato di mettere l'olio di oliva nelle narici del naso.
il secondo elemento è la cipolla bianca: attenzione a non usare la cipolla rossa rosa, perché oltre a non funzionare quelle cipolle lì fanno venire da vomitare.
quindi si pela la cipolla bianca si divide in spicchi grandi circa 2 cm di spessore, si assume uno spicchio ogni 3 ore.
la cipolla è un antibiotico naturale.
domanda: a cosa serve la cipolla? 
perché uno dovrebbe assume la cipolla?
come si assume?
intanto la si assume cruda, perché con la cottura si perdono i numerosi acidi che contiene,quindi va masticata cruda e va deglutita assieme alla saliva nella parte della gola dove si hanno maggiori fastidi ovvero dove fa male la la gola.
ma non si usa per guarire dall'influenza, serve solo per disinfettare il cavo orale e soprattutto in modo particolare per abbassare la febbre, quindi quando si è già influenzati.
con questo sistema i microbi che hanno generato lo stato febbrile vengono espulsi tramite le urine. 
non quindi per guarire dall'influenza perché la cipolla non far guarire da l'influenza, però in caso di febbre uno spicchio di cipolla bianca va assunto ogni 3 ore e ogni spicchio abbassa la temperatura di mezzo grado centigrado.
quindi se una persona ha 39 di febbre usando la cipolla bianca come antibiotico naturale la mastica bene,come già spiegato, significa con due spicchi di cipolla assunti a distanza di 3 ore, otterrà 38 e mezzo dal primo spicchio e con un secondo spicchio avrà una discesa a 38 gradi, mentre il terzo spicchio assunto 6 ore dopo, porterà la temperatura a 37 e mezzo così via.
ribadisco che non si toglie lo stato influenzale si toglie solo la febbre.
il terzo e ultimo elemento è il ghiaccio, comprato sotto forma di ghiacciolo al supermercato nel banco frigo dei gelati oppure fatto fatto in casa con i cubetti.
lo sbalzo di temperatura uccide i microbi presenti nella gola, quindi ottenendo una gola temporaneamente disinfettata.
ovviamente se i microbi sono nel naso e non nella gola l'influenza si ripresenterà senza aver adottato lo scudo descritto in precedenza(olio d'oliva nelle narici).
quindi, olio d'oliva, cipolla bianca e ghiaccio sono tre elementi per quattro rimedi che funzionano per prevenire e superare lo stato influenzale senza il bisogno di recarsi in farmacia.

Adăugat de Giampaolo Sponga la data de 04 Feb 2020 at 12:51 | Comentarii (0)
| |
Comentariile anterioare...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more